Top Fashion Bloogers

THE FASHION FRUIT

Saving Mr. Banks

Quando la Disney mi ha invitato a Roma all’anteprima italiana del nuovo film “Saving Mr. Banks” mi sono emozionata. Ho scoperto che alcune sensazioni non ti abbandonano mai, anche con il trascorrere de tempo. Perchè i film della Disney fanno sempre emozionare e viaggiare, con la mente e non solo. Ti fanno credere che il mondo sia un posto migliore e ti danno la forza di seguire i tuoi sogni, perchè niente è impossibile.

“Se puoi sognarlo puoi farlo” è infatti il messaggio che la Disney accompagna all’uscita della sua nuova pellicola. Un film che mi ha colpito, non solo perchè è arrivato in un momento della mia vita in cui sentivo la necessità di ricevere un messaggio del genere, ma anche perché racconta la nascita di Mary Poppins, uno dei film cult della mia infanzia.

Ossessionato dalla promessa fatta alle figlie, Mr. Disney vuole realizzare un musical ispirato al libro più fortunato scritto da Pamela Lyndon Travers , “Mary Poppins”.
La strada non sarà facile: Disney infatti si trova a dover affrontare la sessantenne Pamela che, gelosissima del suo racconto in quanto legato al suo passato, non sarà disposta a scendere a compromessi.

Non vi anticipo nient’altro perchè non voglio rovinarvi la sorpresa, quello che mi sento di dirvi è che è un film imperdibile, che vi farà ridere, commuovere, riflettere e soprattutto vi farà sognare, cosa che non bisognerebbe mai dimenticare di fare!

When Disney invited me to Rome, the Italian preview of the new film “Saving Mr. Banks ” I was excited . I have found that some feelings never leave you alone , even with the passage of time . Because Disney movies always make me excited and make my mind and my heart travel. They make you believe that the world is a better place and give …read more    


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>